login
home page RealtÓ aumentata
sei in: home

Ultimi articoli


Il destino della pubblicità è la realtà aumentata?


I pendolari di Londra ultimamente hanno avuto a che fare con delle avventure veramente insolite! Hanno infatti assistito a una donna scaraventata fuori dalla macchina a causa di un meteorite... di un uomo preso in trappola da un mostro coi tentacoli... no, non stiamo dando i numeri..tutto questo è accaduto grazie alla realtà aumentata che sta rendendo gli annunci pubblicitari più attrattivi ed originali del solito. Ma saranno anche più efficaci? è questo il destino della pubblicità? A voi l'ardua sentenza! 

 

Guarda il video

 


La realtà aumentata negli showroom Ferrari


Ormai l'abbiamo capito: la realtà aumentata sta diventando una vera e propria risorsa, tanto che tutte le aziende e le grandi marche vogliono utilizzarla per presentare i loro prodotti.

 

Continua a leggere


Non più semplici foto ma video-ritratti


Live Portrait è un uovo servizio che cerca di dare una nuova luce ai tradizionali ritratti scolastici. Invece che statiche e semplici foto, l'idea della compagnia che l'ha creato è quello di usare la realtà aumentata attraverso la fotocamera di uno smartphone per aggiungere un elemneto video ad ogni foto presente nell'annuario scolastico.

L'applicazione è stata sponsorizzata come il primo e l'unico servizio che usa il video per potenziare il valore di un ritratto. Questo non possiamo confermarlo, essendoci già sul commercio servizi simili. 

 

Leggi di più


Le etichette del futuro grazie alla realtà aumentata


Non sa nessuno cosa mangeremo tra un secolo, è difficile addirittura immaginarlo. Ma senz'altro quello che sappiamo è che del nostro cibo sapremo tanto: dove era piantato l'albero da cui proviene, a quali trattamenti è stato sottoposto, dove e quanto è stato stoccato il suo frutto, quando è arrivato alla catena di distribuzione e infine sui banchi di vendita. Tutto attraverso un’etichetta intelligente basata sulla realtà aumentata, con un semplice tocco, come su uno schermo touchscreen degli smartphone di ultima generazione.

 

Leggi di più 


I modelli simili ai Google Glass acquistabili 


Da quando Google ha lanciato il suo progetto sugli occhiali con realtà aumentata, i Google Glass, la continua nascita di nuovi modelli concorrenti sembra inevitabile: sviluppatori privati e aziende da tutto il mondo hanno infatti tentato di imitare i Google Glass. 
Il mercato di questi oggetti speciali offre infatti grandi opportunità. Oltre a poter scattare delle semplici foto o registrare video, gli occhiali intelligenti hanno un potenziale molto più grande: fornire informazioni mentre si è impegnati in altre attività ad esempio o proiettare immagini in alta risoluzione, adirrittura trasformare oggetti in 3d con estrema facilità. 

 

Leggi di più 


Uno specchio speciale grazie alla Realtà Aumentata


Grazie a questo specchio speciale, realizzato con l'ausilio della realtà aumentata, se capitate nel negozio di Sephora a Milano, avrete l'opportunità di provare la maggior parte degli ombretti presenti nel negozio, senza dovervi truccare e struccare di continuo!
Lo specchio è stato creato dalla compagnia ModiFace e attraverso il riconoscimento facciale è in grado di testare accuratamente gli ombretti seguendo nei dettagli le linee, le ombre, di ogni singolo viso, da qualsiasi angolazione. Il risultato in questo modo è un vero e proprio specchio, che potrebbe funzionare anche con i rossetti o altri prodotti cosmetici, e che probabilmente verrà implementato in futuro, anche in altri negozi.

 

Guarda il video


Quest'app ci riporta indietro nel tempo


Un progetto dal nome “Circa 1948”, creato dall'artista Stan Douglas per il National Film Board of Canada, ci permette di viaggiare indietro nel tempo...virtualmente.

Il partecipante sta in una stanza circondato da 4 muri proiettanti. I sistemi di Microsoft Kinect mappano il corpo dello spettatore in modo da trovarsi completamente immerso in questa realtà passata . Attorno ad esso si evolverà una vera e propria storia con 18 personaggi che dialogheranno anche tra di loro. Il progetto è stato presentato al Vancouver Film Festival ma esiste già un' app disponibile per iOS.

 

Guarda il video


PS4: un'incredibile avventura con la Realtà Aumentata


Sony mostra nuovamente le possibilità che offre la PS 4, usando la PlayStation 4 Eye Camera. I due video pubblicati nel sito giapponese, dimostrano due  animazioni sorprendenti: nel primo un esperimento con dei fluidi; nel secondo, due personaggi virtuali, un dinosauro e un manga, illuminati da una torcia, reagiscono con una spontaneità strabiliante.

 

Guarda il video


Pokèmon Challenge: il nuovo gioco di Google


Il pesce di Aprile per Google è arrivato in anticipo. Lunedì la compagnia ha diffuso in Giappone il trailer di un nuovo gioco di realtà aumentata con cui è possibile vedere e interagire con dei Pokèmon, utilizzando il proprio smartphone. Nel video Google specifica che chiunque sarà capace di “acchiappare” 150 Pokemon sparsi per il mondo, entro il 2 Aprile, potrà ottenere un lavoro presso la compagnia come “Pokèmon Master”. Nel video si vedono cacciatori ed esploratori arrampicarsi su scogliere, attraversare il deserto, nuotare in mare aperto per cercare di prendere più Pokemon possibili. Ma purtroppo nella realtà non è possibile fare tutto questo per ottenere un lavoro da Google...giusto?

Ed è qui che sta lo scherzo!

 

Continua a leggere...

 


Pepsi Max: un'incredibile installazione con la realtà aumentata


Pepsi Max, ha sorpreso i pendolari con un'incredibile installazione di realtà aumentata ad una fermata del bus ad Oxford Street, Londra. Gli inventori hanno posto uno speciale display nel lato esterno di un cartellone pubblicitario, posto in una pensilina del bus, che proiettava in modo del tutto realistico delle scene a dir poco assurde: da un uomo che volava appeso a dei palloncini a una tigre che si aggirava per la strada.

Guarda il video


Table Zombies: un nuovo gioco con la realtà aumentata


Se siete alla ricerca di nuovi giochi per il vostro smartphone o tablet, potete provare questo nuovo gioco di realtà aumentata in cui lo scopo è uccidere zombie! Sviluppato da SRG United Solutions, una compagnia Australiana, Table Zombies è un gioco che differisce dai soliti, perchè qui per poter giocare è necessario un tavolo...

Lo scopo principale è uccidere gli zombi e impedire loro di raggiungere la base. Il giocatore spara dall'interno di un elicottero che sorvolerà la zona, per questo si ha la visuale dall'alto. Il gioco dispone di cinque aree differenti, con più di 15 livelli. 

 

Guarda il video...


La sindrome dell'arto fantasma curata con la realtà aumentata


Un gioco sviluppato con l'ausilio della realtà aumentata è stato in grado di aiutare un uomo di 72 anni che soffriva della sindrome dell'arto fantasma. L'uomo, infatti, che aveva un braccio amputato, era solito svegliarsi nella notte in preda a terribili dolori a causa della dissonanza causata dal suo cervello che tentava di muovere un arto che purtroppo non c'era più. Ma dopo sei mesi di terapia con l'aiuto di questo strumento, ora dichiara di sentirsi notevolmente meglio. 

Guarda il video 


L'app con realtà aumentata della Porsche


La casa automobilistica Porsche sta dotando i propri rivenditori con un'applicazione di realtà aumentata per iPad per il nuovo modello di auto Panamera rilasciato in Medio Oriente, che permette ai consumatori di scoprire a fondo le capacità del veicolo.
Quando si inquadra il veicolo attraverso l'iPad, l'applicazione si sincronizza con i marcatori presenti nell'auto che mostrano immagini, testi, video per dare agli interessati un pieno senso di quello che offre l'auto Panamera.

 

Guarda il video...

 


Acquisti più semplici su Amazon con la realtà aumentata

 
Amazon ha aggiunto la realtà aumentata alla sua esistente app di mobile shopping per Iphone. La nuova opzione di Flow, questo è il nome, permette di fare degli acquisti su Amazon, solamente scattando una foto al prodotto desiderato. Anziché ricercare il prodotto attraverso nomi, codici a barre o caratteristiche, l'app individua in pochi secondi di che prodotto si tratta, attraverso la forma, la dimensione, il colore, il testo associato e l'aspetto generale.

Guarda il video 


Un nuovo prototipo permette di navigare sul web con la realtà aumentata


Uno studio all' University College di Londra ha portato alla creazione di un prototipo di sistema in realtà aumentata che permette agli utenti di interagire con oggetti e personaggi virtuali e con dei siti web.

Il sistema, prodotto da William Steptoe, utilizza un casco-display e dei pannelli per le mani, con cui è possibile inserire degli oggetti virtuali nella stanza in cui si è presenti. 

Nel video vediamo, come attraverso questa tecnologia, l'utente interagisce con gli oggetti attorno a lui e naviga online attraverso dei display virtuali. 


Guarda il video


Gli occhiali intelligenti di seconda generazione


La Epson è comunemente conosciuta per le stampanti, ma dovete sapere che da un po' di tempo sta lavorando per poter entrare nel mercato della tecnologia portatile. Non a caso, ha presentato al Ces di Las Vegas, vincendo nella categoria "tecnologie indossabili", la seconda  generazione di occhiali intelligenti che supportano la realtà aumentata: gli Epson Moverio BT – 200. Questi occhiali sono il 60% più leggeri rispetto ai predecessori e anche notevolmente più piccoli. Presentano uno schermo binoculare con un sistema di lenti di proiezione basato su tecnologia lcd, che permette di proiettare contenuti digitali sopra la realtà circostante. 

 

Guarda il video 


Prove di trucco virtuali con ModiFace


Talvolta scegliere i colori più adatti per il proprio make up diventa difficile. Spesso ci si ritrova a truccarsi e struccarsi di continuo prima di uscire di casa! Una società americana ModiFace, specializzata nel riconoscimento facciale, si è concentrata su questo problema e ha presentato all'International Ces 2014 di Las Vegas un progetto di Realtà Aumentata che simula il make up in tempo reale sul proprio volto, con la possibilità di testare il fard, l'ombretto o il fondotinta virtualmente! Attraverso una palette di colori, disponibile su uno specchio virtuale, gli utenti possono vedere il prima e il dopo di una particolare scelta estetica ed è possibile visualizzare il proprio volto anche da diverse angolazioni!

Guarda il video


L'assistenza tecnica diventa virtuale con la Realtà Aumentata


La Realtà Aumentata si sposa benissima con le applicazioni che aiutano a risolvere guasti e problemi in modo veloce e autonomamente. Per questi nuovi servizi è nata una vera concorrenza tra le case automibilistiche: ecco che troviamo l'app di Inglobe Technologies per la Ford, quella di Metaio per Volkswagen e per ultimo Resolution Tube che  che si rivolge al mercato dei tecnici di impiantistica.

Guarda il video 


La musica in 3D grazie alla Realtà Aumentata


Come vedere la musica oltre che ascoltarla? Il designer Lukazs Karluk ha realizzato un'app che permette di visualizzare una traccia musicale attraverso la sua trasformazione e stampa in onde geometriche, picchi e avvallamenti a seconda del ritmo. Un po' come gli effetti grafici di Windows Media Player ma in 3d! 

Guarda il video... 


Capire se una persona è sincera con la Realtà Aumentata


La Realtà Aumentata ha compiuto un altro passo aventi dimostrando di non essere solo un mezzo fine a se stesso, con l'annuncio che l'azienda Infinity AR è entrata in partnership con Beyond Verbal, una startup Israeliana, che compie studi sulla decodifca e sulla misurazione delle emozioni umane attraverso la voce. Enon Landenberg, il fondatore di Infinity AR, ha detto che la nuova applicazione che stanno progettando permetterà di capire se la persona con cui stiamo parlando mente oppure no.
Infinity Ar prevede che questo servizio sarà disponibile in licenza entro la fine del trimestre prossimo.  

 

Guarda il video... 


La Realtà Aumentata sulle lenzuola!


Creato ad Eindhoven in Olanda, in collaborazione con L'Università di Tecnologia e il Dipartimento di Industrial Design, TexTales è un set di lenzuola per bambini che contiene nel tessuto delle immagini visibili con la Realtà Aumentata.  Inquadrando le lenzuola, è possibile far apparire i personaggi delle fiabe in 3D attraverso un semplice smartphone o tablet, come tutte le applicazioni di Realtà Aumentata che già conosciamo. È anche possibile interagire con i personaggi per far sì che i genitori e i propri figli creino storie speciali prima di coricarsi o mentre giocano insieme.

L'applicazione è disponibile per dispositivi iOS e Android 2.3 o successivi.

TexTales ha lanciato anche una campagna su KickStarter per raccogliere fondi in modo da ampliare il progetto. 

 

Guarda il video...


Come scegliere il pavimento giusto con la Realtà Aumentata


L'azienda Karndean Designflooring, nota nel Regno Unito per i pavimenti lussuosi, ha lanciato una nuova applicazione di Realtà Aumentata che permette agli utenti di vedere le soluzioni dei pavimenti Karndean in tempo reale.
In questo modo, progettisti, architetti, interior designer ma anche coloro che desiderano cambiare il pavimento nelle propria casa, potranno vedere qualsiasi proposta dei prodotti prima dell'acquisto.

 

Guarda il video


Ingress, il gioco di Google di Realtà Aumentata


Avevamo già parlato qui del nuovo gioco in collaborazione con Google che utilizza la Realtà Aumentata: Ingress. A partire da oggi , tutti gli utenti Android potranno scaricarlo gratuitamente su Google Play Store. Sviluppato da una società controllata da Google, Niantic Labs , Ingress è un gioco di realtà aumentata che si basa su una versione “alternativa” del mondo reale. I giocatori si schierano con una fazione- gli Illuminati o la Resistenza - e combattono tra di loro, cercando di raccogliere più unità possibili, chiamate “Exotic Matter” o XM per prendere il controllo dei cosiddetti "portali ", che sono in genere collocati in concomitanza di punti importanti della città come biblioteche, sculture, chiese ed altri grandi edifici.

 

Continua a leggere...


Un passo in avanti per gli occhiali Ar: ecco CastAR

 

Avevamo già parlato qui del lancio di un nuovo progetto su un modello molto speciale di occhiali...in Realtà Aumentata: CastAR. Jeri Ellsworth e Rick Johnson, dopo essere stati licenziati da Valve, avevano ben pensato di continuare a lavorare sul loro progetto su cui andavano avanti da mesi, fondando la società Technical Illusions. Dopo piccole rivelazioni e brevi comunicati, i due hanno finalmente presentato la loro creazione in toto, attraverso Kickstarter, ottenendo i fondi necessari per l'avviamento del progetto. Questo dispositivo ricorda i già famosi Google Glass ma ha qualcosa in più perchè, indossandoli, permette di aggiungere contenuti in realtà aumentata alla scena reale circostante ma anche di fare il contrario: eliminando cioè la scena e proiettandoti in un mondo virtuale completamente nuovo.

 

Continua a leggere...


Bisturi e iPad: il primo intervento chirurgico tramite Realtà Aumentata

 

Abbiamo già accennato alle grandi potenzialità della Realtà Aumentata applicata alla chirurgia; oggi invece facciamo un bel passo in avanti perché ad Amburgo, in Germania, il professor Karl Oldhaffer e la sua equipe medica sono stati i protagonisti del primo intervento di rimozione di un tumore al fegato grazie all'uso di un iPad e di un software basato sulla Realtà Aumentata sviluppato dall'Istituto di Medical Image Computing Fraunhofer MEVIS.

 

Guarda il video...


Deaf: una rivista interattiva grazie alla Realtà Aumentata 


Un gruppo di designer tedeschi, Morphoria, ha creato Deaf, una rivista che si rivolge alla comunità  della lingua dei segni tedesca. Già di per sé la rivista è estremamente interessante ma Morphoria ha una caratteristica in più: è dotata di un'app di realtà aumentata con cui i lettori possono accedere a contenuti aggiuntivi direttamente dalle pagine della rivista.

Guarda il video...


 Blippar: viaggiare con la realtà aumentata 

 
Blippar è un' applicazione di realtà aumentata per smartphone sviluppata per far divertire i bambini, che viene attivata attraverso un passaporto britannico.
Quando i passeggeri inquadrano con lo smartphone la famosa copertina marrone del passaporto nei loro display apparirà un vero e proprio aeroplano in 3D che decolla!
Da qui si potrà “volare” virtualmente in varie destinazioni o fare pratica con la lingua del paese di arrivo.

Guarda il video...


Shifting Skin: i tatuaggi in 3d


Il visual artist Alison Bennett ha creato “Shifting Skin”, un'esposizone alla Deakin University Art Gallery di Melbourne in Australia, realizzata grazie all'ausilio di un tablet e della Realtà Aumentata, con cui è stato possibile animare dei tatuaggi in 3D.

Guarda il video 

 

 

 


Job Lens: cercare lavoro con la Realtà Aumentata

 
Nokia ha presentato oggi una nuova applicazione per il Regno Unito (già disponibile negli Stati Uniti e in Canada) su Windows Phone: JobLens, disponibile esclusivamente per dispositivi Lumia, consente a chi è in cerca di lavoro di vedere tra più di 500.000 offerte disponibili nel Regno Unito. Realizzato da grandi nomi del settore, JobLens supporta anche la realtà aumentata.
L'applicazione va al di là delle funzionalità di base come ci si aspetterebbe da qualsiasi app del genere presente ora sul mercato: il filtro di ricerca è possibile sia per società che per parola chiave o, addirittura, per distanza chilometrica dal punto in cui ci si trova. Se lo si richiede, gli annunci possono essere visualizzati su una mappa oppure utilizzando la realtà aumentata.

 

Guarda il video   


A scuola di chimica con la Realtà Aumentata


In molti di voi ricorderanno quanto è stato difficile  a scuola memorizzare la tavola periodica e tutti i suoi elementi, simboli e numeri atomici. Oggi forse non sarà più così perchè una società di Los Angeles ha in programma di rendere la chimica...molto più divertente!

La startup DaQri ha presentato Elements 4D, un innovativo progetto di realtà aumentata costituito da dadi interattivi con lo scopo di aiutare gli studenti ad apprendere in modo più visivo, educativo e ludico le proprietà di idrogeno e ossigeno. Al posto della pagina piatta di un libro di chimica, gli studenti avranno a che fare con la tavola periodica in 4D che si anima grazie alla realtà aumentata.

 

Continua a leggere


Un tavolo da ping pong in Realtà Aumentata


Con un esperimento di Realtà Aumentata chiamato Pingtime, un gruppo di designer della Romania sta cercando di capire come la tecnologia può migliorare anche il più (apparentemente) semplice degli sport da tavolo: il ping pong.

Pingtime utilizza una telecamera a infrarossi per monitorare la palla e un display in superficie che reagisce visivamente alla posizione della palla in tempo reale. Il risultato è al tempo stesso d'effetto e un po' psichedelico.

 

Guarda il video


La Realtà Aumentata in classe


I ricercatori dell'Università Carlos III di Madrid hanno sviluppato un sistema basato sulla realtà aumentata che aiuta i docenti e gli studenti attraverso lo scambio di “feedback”, in tempo reale, sulle lezioni di classe. Infatti, per gli insegnanti, può essere difficile accorgersi di quando gli studenti stanno effettivamente capendo e “assimilando” le informazioni. Si è spesso così concentrati sui materiali e sul tentativo di tenere l'attenzione che non si fa caso a quando uno studente si è perso.

Per questo, è nata l'Augmented Lecture Feedback System (ALFs), un'interfaccia di occhiali HUD che gli insegnanti possono indossare durante una lezione.

 

Continua a leggere...


Un casco con la Realtà Aumentata


Una startup di Mosca, sta sviluppano un dispositivo innovativo pensato appositamente per i motociclisti, dal nome LiveMap: un casco che sfrutta la realtà aumentata, fornendo una tecnologia che ricorda molti film di fantascienza! Il casco avrà un display a colori proiettato direttamente sulla visiera al centro del campo visivo e includerà auricolari, batterie, microfono per poter utilizzare entrambe le mani nella guida, un sensore di luminosità per regolare la luminosità delle immagini in base alle luci esterne, giroscopio, bussola digitale per rilevare il movimento della testa, rilevata attraverso il movimento della testa.

 

Guarda il video


La rivoluzione del gioco grazie alla Realtà Aumentata


Dekko, una piccola startup di San francisco, grazie ad un finanziamento di oltre 1 milione di dollari, ha creato un gioco basato sulla corsa tra macchine, che sfrutta la realtà aumentata: Table Top Speed.

La particolarità del gioco è che il giocatore stesso, o più giocatori (visto che il gioco può essere anche multiplayer) crea il percorso dopo averlo fotografato con il proprio ipad. Si possono addirittura inserire ostacoli utilizzando oggetti veri nella realtà: un vero e proprio circuito che grazie alla realtà aumentata passa dal reale al virtuale.
Dekko, ha inoltre annunciato che è prevista una collaborazione con Google Glass.

 

Guarda il video


Un'app al posto del meccanico


Avete mai avuto un problema con la vostra auto senza però risolverlo perché non eravate capaci? Grazie all’ultima app sviluppata da Inglobe Technologies potreste trovare una soluzione ai vostri problemi futuri. 

Quest’app, nel video testata su una Ford, non solo traccia le parti del motore più importanti ma include anche delle dimostrazioni animate di come rabboccare i livelli dei fluidi e anche di come controllare l’olio. Non sarà utile senz’altro per problemi più complessi ma per i meno esperti potrebbe essere utile in quelle situazioni di emergenza in cui si trova bloccati sul lato della strada, senza ricorrere all’assistenza…

 

Guarda il video... 


CastAR: occhiali in Realtà Aumentata


Tre mesi fa la nota software house di videogiochi Valve, ha licenziato due dei suoi ingegneri senza spiegare la loro decisione. Così i due ex-impiegati, Jeri Ellsworth e Rick Johnson , hanno ben pensato di procedere con un progetto su cui lavoravano da più di un anno: gli occhiali in realtà aumentata CastAR. 

CastAR proietta una realtà virtuale in miniatura e permette di interagire con qualsiasi cosa, anche se non è di fronte a noi. La tecnologia utilizza degli occhiali che filtrano immagini trasmesse da un pc collegato, uno schermo retroriflettente e una fotocamera integrata ad infrarossi.

 

Guarda il video...


4D Street Art grazie alla Realtà Aumentata

 

L’artista Leon Keer, negli ultimi due anni, ha creato svariati dipinti di strada in 3D, in occasione di importanti eventi di tutto il mondo. Visto che questi dipinti devono essere visti dal punto di osservazione giusto, Leon si è sempre impegnato per creare un grande impatto visivo per gli spettatori.

 

L’ultima sua soluzione è stata la Realtà Aumentata poiché, come scrive lui stesso, aggiunge una nuova dimensione alla  pittura 3D, rendendo l’ arte di strada interattiva per gli spettatori che possono utilizzare i loro dispositivi mobili per vedere oggetti virtuali e informazioni aggiuntive sovrapposte sui dipinti.

 

Guarda il video...


IBM presenta la Shopping App Assistant

 

IBM sta testando (per ora solo in un supermercato del Regno Unito) un'applicazione di Realtà Aumentata su Android, che identifica i prodotti sugli scaffali dei negozi, offrendo ai clienti una sorta di “assistente” durante la loro spesa.

L’applicazione Shopping Assistant, attraverso il riconoscimento delle immagini, identifica i prodotti negli scaffali dei negozi, e li ordina per prezzo e per informazioni nutrizionali. In questo modo, un cliente potrà facilmente individuare i prodotti senza glutine o senza lattosio, quelli provenienti da aziende locali o quelli che hanno un codice sconto.

I rivenditori d’altra parte potranno personalizzare la loro applicazione, suggerendo altri prodotti correlati, attraverso consigli personalizzati e sconti e gli utenti a loro volta potranno lasciare commenti e opinioni.

 

Guarda il video...


Le grandi potenzialità di un chipset con Realtà Aumentata: Metaio AR Engine


Recentemente Metaio ha annunciato lo sviluppo di un nuovo chipset hardware di Realtà Aumentata denominato "AR Engine". L'azienda tedesca AR ha anche annunciato un accordo di partnership con ST-Ericsson che porterà all'integrazione del motore di ricerca AR di Metaio in nuove piattaforme mobili del grande produttore svizzero di semiconduttori.

 

Che cosa significa? Significa che aumenteranno la velocità e le prestazioni dei dispositivi mobili e - forse cosa più importante – ci saranno netti miglioramenti nel consumo di energia: ciò comporterebbe una durata maggiore della batteria. Questo è un dettaglio non indifferente se si considera che la durata della batteria è un problema tipico per tutti i dispositivi mobili che usufruiscono di opzioni avanzate come la realtà aumentata.

 

Per scoprire più dettagli, guarda il video...


Una nuova app di Realtà Aumentata "traduce" il quotidiano per i bambini

 


L’ agenzia pubblicitaria Dentsu, in collaborazione con il più diffuso quotidiano Giapponese The Tokyo Shimbun, ha recentemente sviluppato un’applicazione di realtà aumentata che “traduce” i quotidiani per i bambini. 

 

L’applicazione, come viene dichiarato nel video promozionale, è stata creata con il desiderio di includere anche i bambini nella lettura del giornale nel tentativo di aiutarli a comprendere le notizie che in generale non sono “scritte” per loro, “contribuendo in questo modo positivamente alla comunicazione all’interno della famiglia e all’educazione infantile”. 

 

Guarda il video...


Track My Macca's: la Realtà Aumentata secondo McDonald's

 

 

Uno dei più grandi problemi di McDonald è stato sempre l’affrontare le critiche riguardo la qualità, la genuinità e la provenienza dei cibi utilizzati dalla questa grande catena di fast food. 

 

L’ultima idea per aggirare il problema è stata progettata dall’agenzia DDB Australia che ha realizzato un’applicazione di Realtà Aumentata: si chiama “Track My Macca” e mostra agli utenti australiani con animazioni molto originali quali sono gli ingredienti di provenienza e alcuni informazioni sull’agricoltore, sfruttando il riconoscimento di immagini e il GPS.

 

Sull'originalità non c'è dubbio...ma sul resto? Che ne pensate?

 

Guarda il video...


Realtà Aumentata per Mitsubishi Electric


Quale parte di MeSync, programma per imprenditori e rappresentanti di vendita indipendenti, Mitsubishi Electric e Metaio hanno sviluppato un'applicazione che funge da assistente di manutenzione, mediante il riconoscimento ottico di oggetti e la tecnologia della realtà aumentata.

 

In caso di manutenzione ad un sistema, l'applicazione per iPad si sovrappone alla visione in tempo reale della fotocamera, indicano passo-passo le indicazioni relative agli elementi corrispondenti del mondo reale.

 

Un’esperienza del genere è un grande passo in ambito tecnologico. Ciò significherebbe non avere più manuali di istruzioni: tutto sarebbe a portata di mano, accessibile direttamente dal telefono. 

 

Guarda il video


Provare un prodotto con la Realtà Aumentata? Ce lo insegna Braun

 

Per il lancio dei nuovi modelli di rasoi Series 5, Braun ha realizzato il primo progetto di realtà aumentata per esplorare virtualmente un prodotto…con comandi gestuali!

L'applicazione, disponibile sul sito tedesco, è stata sviluppata da Total Immersion e non ha necessità di nessun programma da scaricare, essendo sviluppata in Flash per ogni browser.

L'applicazione, disponibile sul sito tedesco, cattura I movimenti della mano tramite webcam e li usa per controllare un modello in 3d del rasoio, senza l'ausilio di un mouse. L’utente può anche attivare ulteriori contenuti per ogni componente aggiuntivo dei nuovi modelli ed accedere al carrello di acquisto. 

In questo modo, Braun non ha voluto solo un modo per far scoprire e comprare i suoi prodotti ai consumatori ma anche per rinforzare la sua immagine, tra design e innovazione.

 

Guarda il video...


Tocca il finestrino del treno...in Realtà Aumentata!

 

Una società ha realizzato un test che permette, attraverso una finestra in un vagone di un treno, di vivere un'esperienza interattiva in cui l'utente, mentre viaggia, può giocare con il mondo fuori.

Utilizzando un Kinect, un iPhone, un proiettore, e un modulo GPS, una società giapponese di progetti audiovisivi, chiamata “Salad”, ha trasformato un viaggio in treno…in un'esperienza di realtà aumentata. 

Stando semplicemente seduti e guardando il mondo che scorre fuori, da questa finestra è possibile aggiungere cose alla scena esterna: se si tocca più in basso nella finestra l'oggetto apparirà più vicino, mentre toccando più in alto gli oggetti appariranno più lontani. È possibile inserire mongolfiere, aeroplani che volano oltre il treno, uccelli che fanno volare un bambino…facendo viaggiare così anche la fantasia. Il proiettore rende le immagini trasparenti, in modo da non coprire il paesaggio reale.

 

Guarda il video... 


Ingress il nuovo gioco in Realtà Aumentata di Google

 

La realtà aumentata è stata a lungo un interesse di Google – come abbiamo visto con i Project Glasses - ma la società si sta dirigendo verso una nuova direzione. 

È stata, infatti, annunciata l’uscita di Ingress, un gioco di fantascienza di Realtà Aumentata - ora disponibile solo per dispositivi Android . 

I dettagli del gioco per ora sono ancora pochi, ma sembra che gli utenti potranno raccogliere unità di "XM" (abbreviazione che sta per “exotic matter”) in vari luoghi con il loro smartphone, e poi utilizzare queste in altri luoghi ancora (chiamati “portali”) per sbloccare varie missioni. I portali saranno probabilmente luoghi pubblici facilmente accessibili; come biblioteche, musei, e simili. 

 

Guarda il video


Sly Cooper: Ladri nel Tempo per Ps Vita usa la Realtà Aumentata

 

Sony ha rilasciato un nuovo trailer per il prossimo gioco della Sanzaru Games Sly Cooper: Ladri nel Tempo. In questo video, però, non è il gioco stesso che viene presentato, ma la versione del gioco per PlayStation Vita in “Realtà Aumentata”.

Per chi non lo sapesse, Ladri nel Tempo sarà rilasciato sia per PS3 che PS Vita e fa parte del programma della Sony “Cross Buy”. In sostanza, se si acquista il formato PlayStation 3 si ottiene gratuitamente anche la versione PlayStation Vita.

 

Guarda il video...


La Realtà Aumentata a scopo educativo

la realtà aumentata a scuola 

La Realtà Aumentata ha un enorme potenziale per l'uso in classe in quanto crea nuovi ed entusiasmanti modi per gli studenti di interagire e confrontarsi con l'ambiente circostante.

 

Se gli studenti visitano un museo, o vanno in gita, per esempio, gli insegnanti possono pre-programmare indizi, pezzi di informazioni o video educativi che compaiono quando si scatta una foto. Quando gli studenti usano i loro dispositivi mobili per scattare una foto di una statua in particolare o di un'opera d'arte, le informazioni sull'artista e/o il contesto storico, in questo modo, possono essere immediatamente messe a loro disposizione!

 

Continua a leggere...


I quadri prendono vita con la Realtà Aumentata

 

ARART, l'applicazione di Realtà Aumentata sviluppata dagli artisti giapponesi Kei Shiratori, Takeshi Mukai e Younghyo Bak, fa in modo che alcuni quadri e disegni molto famosi, come la Gioconda di Leonardo, la Ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer, i Girasoli di Van Gogh o il coniglio bianco di Alice, prendano vita con  animazioni virtuali in tempo reale.
Con la visualizzazione di queste creazioni iconiche, attraverso il  software preconfigurato, l'applicazione ri-crea la scena con la realtà aumentata, portando i personaggi in vita.
L'applicazione ha anche la capacità di simulare la filatura di un vinile e di controllarla dal display touch screen dell’iPhone, come con la copertina di 'Kid A' dei Radiohead.


Guarda il video...


Book of Spells: la magia della Realtà Aumentata

 

Si tratta di un libro? Si tratta di un gioco? Forse questo non importa, perché è Harry Potter il protagonista di questo articolo e, stavolta, lo è in modo molto più magico del solito grazie alla realtà aumentata.

 

L’ultimo libro di JK Rowling, “The Book of Spells”, fa parte, infatti, della nuova serie “Wonderbook”, in collaborazione con Sony che l’ha definito come la “rivoluzione dei libri di fiabe”.

Sembra davvero un libro ma la somiglianza finisce li…

Prima di tutto, quando lo si apre, al posto del testo si trovano i marker tipici della realtà aumentata che vengono rilevati dal Playstation Eye (la webcam per Playstation) che a sua volta visualizza il contenuto effettivo della pagina nello schermo del televisore. Non vi è mai successo di leggere un libro guardando da un’altra parte, eh?

 

Guarda il video...


The Rolling Stones e la Realtà Aumentata

 

I Rolling Stones, ABKCO Music, Universal Music e Aurasma hanno lanciato una campagna globale in 50 città di tutto il mondo con la tecnologia della Realtà Aumentata, per GRRR! il loro ultimo album Greatest Hits.  

In cinque continenti, 50 città e più di 3000 località, su edifici come il Big Ben a Londra, l’Empire State Building a New York, il Tokyo Skytree e la Sydney Opera House, troverete unKing Kong” virtuale (lo stesso dell’album GRRR!). Questa è senza dubbio la campagna musicale in realtà aumentata più grande al mondo!
Da oggi, gli utenti possono utilizzare l'applicazione per trovare la posizione più vicina con cui potranno vedere la copertina dell’album prender vita; oltre ad alcuni contenuti aggiuntivi esclusivi: il gorilla in azione potrà essere anche fotografato e condiviso.

 

Continua a leggere


Mercatone Uno e Luis.it presentano la nuova realtà con il catalogo autunno 2012

 

Mercatone Uno è pronto a stupire tutta la sua clientela con una grande novità.

Il nuovo catalogo Autunno 2012, per la prima volta in Italia, oltre a presentare la nuova collezione di mobili e complementi d'arredo e gli altri articoli in assortimento, avrà uno straordinario valore aggiunto tecnologico: la realtà aumentata con l'applicazione gratuita di Aurasma, piattaforma leader mondiale per la realtà aumentata.

Sarà sufficiente scaricare l'applicazione gratuita Aurasma Lite, inquadrare la copertina del catalogo e altre pagine contenenti il logo “A”, e “magicamente” il catalogo prenderà vita, con video ed immagini che raccontano l’universo Mercatone Uno.

”Aumentando la realtà” sarà possibile conoscere, entrare ancora più da vicino le proposte di Mercatone Uno e scoprire notizie, dettagli e contenuti extra, grazie ad una consultazione interattiva, direttamente con lo smartphone.


Guarda il video

 


La Realtà Aumentata nell'ultima applicazione Nokia City lens

 

L'applicazione Nokia City Lens lanciata originariamente a maggio di quest'anno, è ora uscita in versione beta per Windows Phone 8. L'applicazione utilizza la fotocamera del cellulare che grazie alla realtà aumentata visualizza ristoranti nelle vicinanze, negozi, stazioni, alberghi, monumenti e altri luoghi di rilievo, insieme ad importanti informazioni su ogni località - tra cui recensioni, indicazioni, orari di apertura e altro ancora, con la possibilità di condividere queste informazioni attraverso l' e-mail o un semplice sms o sui social network.

Se avete un Nokia Lumia 710, Nokia Lumia 800 o Nokia Lumia 900, potete scaricare l'applicazione da Nokia Beta Labs.

 

Guarda il video

 


 

App Realtà Aumentata

RealtÓ aumentata
Mercatone Uno e Luis.it presentano la nuova realtà con il catalogo autunno 2012

Settembre 2012

Il nuovo e sensazionale contributo di Luis.it, agenzia creativa di Bologna, in collaborazione con Aurasma Lite, al catalogo per l'autunno di Mercatone Uno...in Realtà Aumentata!

separatore news
Luis.it lancia Brand Reputation

Gennaio 2012

Luis.it lancia www.brandreputation.org, un portale di riferimento per tutto ciò che riguarda la Brand Reputation Management. 

separatore news
Luis.it, come fare comunicazione su mezzi e reti diversi

Dicembre 2011

"Nel mare magnum del web vince la Realtà Aumentata": la nostra intervista sul Resto del Carlino

separatore news
Luis.it e Pippilotti Rist

Marzo 2011

Happytech

In occasione della mostra "Happy Tech, macchine dal volto umano" che si è svolta nell'ambito di Arte e Scienza a Bologna e alla Triennale di Milano, Luis.it realizza la Realtà Aumentata per la  videoinstallazione di Pipilotti Rist, videoartist di fama mondiale (MOMa di New York).

Guardate il video su Youtube

separatore news
RA per Clarissa Nails

Giugno 2011

Clarissa Nails, leader nel settore della ricostruzione e cura delle unghie, sceglie Luis.it per la Realtà Aumentata.


Realtà aumentata - AR - Augmented reality - © 2009 LUIS.it s.r.l. · Credits
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Cookie Policy Ok